Che cos'è una pompa per irrigazione?

Che cos'è una pompa per irrigazione?

Una pompa per irrigazione è una pompa grazie alla quale è possibile aspirare l'acqua da un pozzo, canale, lago o fossato e creare alta pressione per irrigare il tuo giardino o terreno. Una pompa per irrigazione è composta da una o più giranti che assicurano che l'acqua venga espulsa dalla pompa a una certa pressione. Quest'acqua può essere pompata attraverso tubi flessibili e inviata verso spruzzatori, o irrigatori che irrigano il terreno.

Una pompa per irrigazione può essere una pompa autoadescante, la quale può aspirare, durante l’avvio, l’aria presente nella condotta di aspirazione da una sorgente d’acqua, un laghetto o un fossato. Quando l’aria sarà stata eliminata, la pompa inizierà ad aspirare acqua. E’ importante aver prima riempito il corpo pompa con acqua. È fisicamente impossibile sollevare l’acqua prelevandola da profondità superiori a 8 metri con pompe autoadescanti. Naturalmente puoi aspirare acqua da oltre 8 metri, utilizzando pompe sommerse.

Quale pompa per irrigazione?

Le pompe per irrigazione sono disponibili in varie versioni. La versione più semplice è quella che si accende collegando alla presa la spina del cavo di alimentazione. Un tipo più avanzato è la pompa da irrigazione dotata di un sistema di controllo elettronico. Questa pompa si avvia automaticamente quando si apre o si chiude un punto di erogazione dell'acqua. Queste pompe sono anche protette contro la marcia a secco. Esistono anche pompe per l'irrigazione che dispongono di una connessione Wi-Fi e possono essere impostate e attivate o disattivate tramite una App.
Infine, ci sono pompe per irrigazione che sono controllate tramite inverter. Il vantaggio è che sono efficienti dal punto di vista energetico. Se la richiesta di acqua è ridotta, la pompa funzionerà in modo proporzionale riducendo la portata, ma se è necessario pompare più acqua, anche la pompa inizierà a funzionare con maggiore intensità.

Con una pompa per irrigazione puoi annaffiare il giardino, travasare acqua da una cisterna o comunque rendere l'acqua disponibile dove l'impianto non lo permetterebbe.