Come funziona un sistema idrico pressurizzato?

Con l'uso simultaneo di numerosi dispositivi di erogazione dell'acqua*, la pressione nel condotto dell'acqua diminuisce. Per evitare che ciò accada, mantenendo una pressione sufficiente nella conduttura domestica, è possibile utilizzare un sistema idrico pressurizzato, ovvero che tenga l'acqua sotto pressione.

* Sciacquone del vaso sanitario, seconda o terza doccia in casa, lavelli multipli, apparecchiature come lavastoviglie, lavatrici, macchine da caffè, sistemi di irrigazione

Di seguito troverai tutte le informazioni necessarie, suddivise nei seguenti argomenti:

  1. Funzionamento di un sistema idrico pressurizzato
  2. Diversi tipi di impianti idrici pressurizzati
  3. Montaggio del sistema idrico di pressurizzazione

1. Funzionamento di un sistema idrico pressurizzato

Un sistema idrico pressurizzato è composto da una pompa per pressurizzazione, che aspira acqua attraverso la connessione di aspirazione, dopodiché l'acqua viene pompata nel vaso di espansione. Non appena il vaso di espansione è pieno, la pompa si spegne automaticamente. Il vaso di espansione (di solito con una capacità di ± 20 litri) è ora pieno d'acqua.

La pompa per pressurizzazione è anche collegata a un tubo in mandata. Questo tubo, detto anche di scarico, può, ad esempio, trasportare l'acqua verso diversi punti di erogazione (come un certo numero di rubinetti o degli irrigatori) in casa. Non appena viene aperto un punto di erogazione, l'acqua viene immediatamente trasportata dal vaso di espansione al rubinetto. Se vengono prelevati solo pochi litri d'acqua, la pompa non ha bisogno quindi di accendersi, poiché il vaso di espansione contiene acqua a sufficienza per alimentare il rubinetto.

Non appena il vaso di espansione sta per svuotarsi, la pompa si riaccende automaticamente per alimentare il vaso di espansione. Quando è di nuovo pieno, la pompa si spegnerà automaticamente.

In questo modo si evitano i cosiddetti colpi d'ariete e si preservano sia l'impiato, sia la pompa.

2. Diversi tipi di impianti idrici pressurizzati

 

Senza serbatoio                                                                      Con serbatoio  

In linea di principio, una pompa per pressurizzazione è una pompa per irrigazione dotata di un pressostato (meccanico o elettronico) e di un vaso di espansione. La differenza è che una pompa per irrigazione non si accende e non si spegne automaticamente (a meno che non vengano utilizzati dispositivi di controllo come il DAB Control D) quando c'è bisogno di acqua, ma funziona in modo continuo. Dotando quindi una pompa per irrigazione di un pressostato, questa pompa si trasforma in una pompa per la pressurizzazione. Comunque rimane una pompa di pressurizzazione anche senza vaso di espansione, come mostrato nella foto a sinistra.

Esistono pompe, come la DAB ESYBOX e ESYBOX MINI3 e la TALLAS D-EBOOST, che sono elettroniche ed hanno il pressostato integrato. La differenza è che il valore della pressione viene trasformato in un segnale digitale, ma il funzionamento è lo stesso.

I pro e i contro di ogni tipo di installazione sono descritti di seguito:

Con serbatoio

Plus:

  • Quando il serbatoio è pieno, la pompa si arresta automaticamente
  • La pompa si avvia automaticamente per integrare l'abbassamento del livello dell'acqua

Minus:

  • Occupa più spazio

Senza serbatoio (meccanica)

Plus:

  • È più piccola per l'assenza di un serbatoio ed è quindi più adatta a spazi ridotti

Minus:

  • Deve sempre funzionare quando si utilizza l'acqua, con conseguente rumorosità e consumo di energia aggiuntivo

Senza serbatoio (elettronica)

Plus:

  • È più piccola per l'assenza di un serbatoio ed è quindi più adatta a spazi ridotti
  • Si accende e si spegne solo quando serve
  • Rileva anomalie dell'impianto e si spegne definitivamente quando ci sono perdite di acqua minime (gocciolamento)

Minus:

  • Ha necessità di un serbatoio aggiuntivo esterno per evitare i colpi d'ariete

Pompaacquashop.it raccomanda l'uso di un sistema di pressurizzazione con serbatoio, come quelli presenti nel nostro assortimento. Si possono adottare dei serbatoi anche di dimensioni ridotte da collegare sull'uscita della pompa.

3. Montaggio del sistema idrico di pressurizzazione

Un sistema idrico pressurizzato deve essere installato in un luogo ben ventilato, asciutto e protetto dal gelo, preferibilmente in un luogo facilmente accessibile. Per un impianto ben fatto, sono importanti i seguenti aspetti:

  • La pompa deve essere collegata con una messa a terra
  • La pompa deve essere posizionata in un punto elevato, cioè non a livello del terreno.
  • Una valvola di sicurezza deve essere montata sulla bocca d'ingresso della pompa
  • Su questa valvola di sicurezza deve essere posizionato un filtro (da pulire regolarmente), se non già inserito all'interno della pompa
  • I tubi di alimentazione dell'acqua devono essere collegati mediante speciali raccordi/adattatori in PVC o ottone. Questi elementi di collegamento hanno un raccordo ad inserimento su un lato e un boccaglio a vite sull'altro lato. Il sistema viene installato all'esterno? Allora vanno utilizzati connettori in ottone.

Stai cercando una pompa di pressurizzazione? 
Siamo lieti di aiutarti a trovarne una adatta! Usa il nostro configuratore di pompe. Se inserisci le tue esigenze e necessità, il sistema individua immediatamente la pompa più adatta, in modo che tu sia sicuro di aver fatto la scelta giusta.

Vai al configuratore di pompe

Visualizza la disponibilità su Pompaacquashop.it accedendo a pompe di superficie per pressurizzazione.