Pompa aspira acqua

Leggi di più

Le pompe per aspirare acqua sono elettropompe ad immersione per drenaggio, in grado quindi di aspirare acqua da un locale allagato, che si tratti di una cantina, una taverna o un garage. Basta appoggiare la pompa sul pavimento e avviarla per vedere l’acqua diminuire! Più info »

  • Esistono modelli ad avvio automatico o manuale
  • Vasta gamma di portate e materiali di costruzione
  • Ci sono anche kit pronti all’uso

Come funzionano le pompe per aspirare acqua

Le pompe per aspirare acqua sono chiamate pompe sommergibili, perché funzionano sia parzialmente immerse in acqua che completamente sommerse. Hanno una griglia di aspirazione posta sul fondo della pompa che aspira acqua e altre impurità (attenzione al tipo di pompa!) per poi spingerla verso il tubo di mandata.

 

Quando usare una pompa per aspirare acqua

Le pompe sommergibili sono utilizzate anche in “modalità portatile” quando l’allagamento è già avvenuto e bisogna quindi aspirare l’acqua dal pavimento della cantina o della taverna, spesso mista a fango e sabbia. Se invece si deve prevenire un allagamento allora la pompa va collocata nei pozzetti di raccolta delle acque piovane.

 

Quale pompa scegliere per aspirare acqua

Se si tratta di una pompa di “emergenza”, per aspirare l’acqua quando questa è già sul pavimento, va bene una pompa leggera (in tecnopolimero) e ad avvio manuale, cioè da avviare al bisogno. Se invece si tratta di una pompa che viene installata in un pozzetto si può scegliere tra pompe in acciaio inossidabile (dipende dal tipo di acqua da aspirare, queste sono adatte ai cantieri) o una in tecnopolimero, entrambe ad avvio automatico con galleggiante. In questo modo quando il pozzetto si riempirà la pompa partirà automaticamente mantenendo il livello dell’acqua sotto controllo.