Vorrei realizzare un bagno in taverna o in mansarda

Vuoi realizzare un bagno in un locale dove non sono previsti gli scarichi adeguati, in termini di diametro e pendenza e non vuoi spaccare i muri o il pavimento?

Nessun problema, esistono diverse soluzioni che ti permetteranno di avere un bagno dove e come vuoi: si tratta dei cosiddetti trituratori, a cui è abbinata una pompa che letteralmente spinge via i liquami.

Il prodotto più famoso è il Sanitrit, della francese SFA, ma ne esistono anche altri che svolgono le stesse funzioni, prodotti da importanti brand, tra cui DAB, azienda italiana specializzata nella progettazione e produzione di pompe per la movimentaizone dell'acqua.

DAB ha ideato e costruito un prodotto che risponde a questa esigenza, la stazione automatica di raccolta e sollevamento con trituratore integrato Genix, progettato per sollevare acque reflue di rifiuto di wc, docce, lavabi, bucataie o bidet.

Il trituratore integrato provvede a sminuzzare i materiali fibrosi prima dell’invio del liquido nel tubo di mandata, che quindi può essere di dimensioni ridotte rispetto ai tubi di scarico standard del wc, con spese inferiori anche per l’installazione. Grazie a Genix è possibile installare un bagno ovunque si desideri, anche al di sotto del livello della fognatura, senza grossi lavori di muratura.

Per prevenire allagamenti in caso di blocchi è  disponibile come accessorio un allarme sonoro, venduto separatamente. DAB fornisce tre modelli: Genix, Genix WL (con attacchi laterali, da utilizzare ad esempio per sanitari sospesi) e Genix VT (che al contrario dei precedenti non supporta gli scarichi del WC). Tutti i nostri modelli sono dotati di filtro anti-odore sostituibile dall’utente.

Installare un trituratore è sicuramente efficace e consente di ovviare a moltissimi problemi, però ti voglio elencare alcune controindicazioni legate all’uso:

  1. Non puoi buttare di tutto nel WC collegato al trituratore. Basta un assorbente o addirittura una salvietta umidificata che potrebbe andare in blocco. Quindi gettaci solo carta igienica.
  2. Se manca la corrente non puoi usare il bagno (è elettrico)
  3. È leggermente rumoroso (comunque non eccessivamente)
  4. Ha un ingombro, seppur minimo
  5. Teme le temperature molto alte (sopra i 50°)

A fronte di queste problematiche il consiglio è quello di usare questo sistema solo per un secondo bagno (almeno il primo funzionerà sempre!), utilizzarlo con cautela e rispettare rigorosamente tutte le prescrizioni di posa.

Se hai bisogno di ulteriori informazioni o suggerimenti per l'acquisto, contatta la nostra assistenza clienti.